Il Pancake Americano che si gonfia in forno! #TeamPancake del sabato mattina, lo sentite questo
meraviglioso profumo?

Oggi niente torrette e niente tortini. Sto per presentarvi il RE dei Pancakes
degli Stati Uniti, originario della Pennsylvania ma ormai preparato ovunque. Si chiama “Dutch” perché è un’invenzione di tedeschi e svizzeri che, trasferitisi negli USA, unirono le ricette della loro cucina con quelle americana. E questo è solo uno dei dolci appartenenti a questa tradizione! 
 A differenza dei pancakes classici, il Dutch Baby è più comodo perché si prepara al forno. Durante la cottura si
gonfierà a vista d’occhio e diventerà alto e dorato sui lati. Si serve caldissimo direttamente nella
teglietta in cui lo preparate.

Ricetta preparata da @CUCINAORTICA

DIFFICOLTA’: MEDIA    DOSI: 1  Pancake

INGREDIENTI:

35 gr farina 0 per dolci
60 gr latte
1 uovo
10 gr eritritolo
Pizzico di sale
5 gr burro
Topping: mirtilli neri selvatici sciroppati @il_baggiolo
Yogurt greco
Zucchero a velo
Preparazione:
In un frullatore a immersione, frullate tutti gli ingredienti tranne il burro per circa 30 secondi.
Lasciate riposare il composto per 25 minuti. Nel frattempo accendete il forno a 220 gradi, mettendo
dentro un tegamino di diametro 15/20 cm adatta alla cottura in forno (no manici di plastica o
gomma!). Quando il forno sarà caldo, tirate fuori con i guanti il tegamino, buttate dentro il burro che
si scioglierà all’istante e subito dopo l’impasto.
Cuocete per 15 minuti senza aprire mai il forno ma ammirando da fuori. Farcite a piacere e
spolverate con zucchero a velo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *